Menu

Dalle armi alle auto elettriche: ecco il prototipo della Kalashnikov CV-1

kalashnikov cv 1 italian design institute

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Se sei un appassionato di questo settore e desideri trasformare la tua passione in lavoro, scopri i nostri Master e Corsi di formazione: Clicca qui.

Dalle armi alle auto elettriche. L’azienda russa Kalashnikov, famosa in tutto il mondo per la produzione del fucile d’assalto AK-47, pare sia alle prese con un investimento del tutto nuovo. Nei giorni scorsi, infatti, è stato presentato il prototipo di una station wagon elettrica, a emissioni zero, la Kalashnikov CV-1. Si tratta di un’automobile diversa, ma con dei rimandi a linee di design del passato. Sembra infatti che questo prototipo sia ispirato alla Izh 2125 del 1973, un’auto dedicata alle famiglie in perfetto stile sovietico – così come sottolineato dal portale alvolante.it – ma ridisegnata in chiave moderna. Il primo modello è stato esposto, ora bisogna solo capire quando e se sarà messa in vendita.

Caratteristiche della Kalashnikov CV-1

Per quanto concerne le caratteristiche tecniche, la Kalashnikov CV-1, in quanto mezzo elettrico, è dotata di una batteria da 90 kWh (con un’autonomia di 350 km/h) e con una capacità di accelerazione da zero a cento in sei secondi circa. La stessa batteria, ed è questa la vera novità, è però dotata di un inverter che una portavoce della stessa azienda avrebbe definito “rivoluzionario”, poiché capace di trasformare l’energia elettrica generata dalla batteria stessa in altra energia necessaria per alimentare il motore. Lo stile scelto per questa vettura è molto semplice e nelle linee rimanda ai mezzi a quattro ruote degli anni ’70.

kalashnikov cv 1 italian design institute

La scelta di “lanciarsi” in un settore completamente diverso, secondo alcune indiscrezioni, pare sia riconducibile a presunte difficoltà economiche dell’azienda. Nonostante Kalashnikov produca fucili d’assalto da oltre settant’anni, pare che al netto della popolarità non navighi in buone acque. È per questo motivo che il Governo russo l’ha privatizzata appena l’anno passato. Prima ancora della produzione del prototipo della Kalashnikov CV-1, l’azienda ha dato vita anche a una moto elettrica. Si tratta della SM-1, la due ruote capace di percorrere oltre 150 chilometri con una sola carica e, ovviamente, a zero immissioni.

Le foto sono state pubblicate dal portale AlVolante.

Altri articoli

master-interior-design-milano-roma
Novità

Master in Interior Design a Milano e Roma

Roma e Milano ovvero due delle città più importanti e dinamiche in Italia e nel mondo sotto l’aspetto artistico, culturale e del business. In questi

foresta-nello-stadio-idi-1
Novità

Lo stadio si trasforma in foresta

La partita da giocare, questa volta, è un’altra: è quella con l’ambiente, che ha bisogno, ora più che mai, di messaggi forti, che urlino tutta

it_IT
en_GB it_IT