L’Italia è da sempre un’eccellenza nel settore automobilistico, in virtù sia delle importanti aziende automobilistiche presenti nel nostro paese sia della forte presenza di carrozzeria e centri stile artigianali d’avanguardia. Un mercato in costante crescita quello dell’automotive che richiede, pertanto, delle figure altamente qualificate e specializzate. Una di queste è sicuramente quella del Car Designer. Per diventare Car Designer un professionista non deve limitarsi ad avere solo conoscenze di disegno ma deve avere competenze ben più ampie. Il Car Designer è un esperto di progettazione delle auto, di design di carrozzerie, scocche, complementi, fanaleria, accessori interni ed elementi di rifinitura.

Pertanto, chi vuole diventare Car Designer deve coniugare concetti di fisica ed estetica a concetti sociologici, ambientali, antropologici e di mobilità urbana. Il Car Designer non è, quindi, solo colui che si occupa di disegnare l’automobile ma deve occuparsi di realizzare soluzioni particolari e originali di mobilità e abitabilità del veicolo, garantendo non solo la bellezza del prodotto ma, soprattutto, efficienza e sicurezza, con un occhio sempre attento alle innovazioni tecnologiche.

Una ricerca dell’Istituto CSA Research ha dimostrato che un automobilista europeo passa in media, durante la sua vita, 4 anni e 1 mese in auto. Si capisce, quindi, l’importanza che assumono le autovetture nella nostra vita, sia che venga utilizzata per fini personali sia per scopi lavorativi. Di riflesso, si intuisce quanto sia fondamentale il ruolo del Car Designer.

Le aree del design automobilistico.

Il design automobilistico si divide sostanzialmente in tre macro aree:

  1. Exterior design: i designer di questa area curano il profilo esterno di un veicolo, creando dapprima una bozza da convertire, successivamente, in formato digitale.
  2. Interior design: in questo ambito del design automobilistico si ha l’obiettivo di curare la comodità interna del veicolo per tutti i passeggeri e di organizzare la disposizione dei comandi e dei comfort nei punti migliori del veicolo, sempre garantendo la migliore sicurezza. Si parte facendo uno schizzo su un foglio per poi passare il tutto in formato digitale al computer.
  3. L’ultimo ambito riguarda il colore, la forma e i materiali da utilizzare sia nella parte interna sia in quella esterna del mezzo, sempre nel rispetto dei criteri di bellezza, comodità e sicurezza. Il designer di questo campo svolge anche un ruolo di ricercatore.

I diversi ambiti di cui può occuparsi il designer, quindi, richiedono delle competenze ben specifiche e variegate.

All’interno di queste aree, poi, chi vuole diventare Car Designer potrà ricoprire varie figure: creative designer, advanced designer, marketing designer, product designer, ergonomo, esperto di aerodinamica e graphic designer.

diventare car designer skills e aree di competenza italian design institute 1

Design automobilistico: le eccellenze italiane

L’industria automobilistica italiana è da sempre riconosciuta come un’eccellenza a livello mondiale. Le grandi firme italiane hanno spesso influenzato l’intera industria automobilistica. I gruppi italiani più illustri a livello internazionale sono Pinifarina, Bertone Design e Italdesign Giugiaro.

  1. Pininfarina

    L’azienda fondata nel 1930 da Battista Farina è una delle migliori carrozzerie a livello mondiale, con all’attivo più di 100 modelli di Ferrari disegnati. Una collaborazione che va avanti tuttora e che si aggiunge a quelle con Peugeot, Alfa Romeo, Lancia, Honda, Jaguar, Cadillac, Bentley, Maserati, Rolls Royce. Tra le auto disegnate da Pininfarina la più rappresentativa resta senza dubbio la Ferrari 308 GTB.
    Esperienza, creatività, innovazione” è il loro slogan, uno slogan che rispecchia perfettamente il lavoro svolto in quasi 90 anni di storia (sito ufficiale).

    diventare car designer skills e aree di competenza italian design institute 2

    In foto: Ferrari 308 GTB

  2. Bertone Design

    La Bertone Design è un’altra delle eccellenze italiane nel settore automobilistico. Fondata nel 1912, ha firmato modelli di punta con Lamborghini, Fiat, Lancia e Citroën. Negli ultimi anni il gruppo si è occupato anche della progettazione architettonica e di design del Frecciarossa 1000 con Trenitalia e del treno Jazz con Alstom. Il modello di auto più famoso disegnato dal Gruppo Bertone è la Fiat Panda, designata auto dell’anno nel 2004 (sito ufficiale)

    diventare car designer skills e aree di competenza italian design institute 3

    In foto: Fiat Panda

  3. Italdesign Giugiaro

    La Italdesign Giugiaro è stata fondata nel 1968 da Giorgetto Giugiaro, designer formatosi nella Bertone Design. La collaborazione principale del gruppo è quella con la casa automobilistica tedesca Volkswagen, per cui ha realizzato tre vetture storiche come Passat, Scirocco e Golf. Una collaborazione talmente importante che nel 2010 ha portato la Volksvagen ad acquistare l’Italdesgin Giugiaro con il marchio della holding Lamborghini (sito ufficiale).

diventare car designer skills e aree di competenza italian design institute 4

 

Il Master in Car Design di Italian Design Institute.

Il Master in Car Design di Italian Design Institute si svolge a Modena e a Torino, due città simbolo e patria dell’eccellenza italian nel mondo di questo settore.
Il percorso formativo prevede lo studio di diverse materie ed argomenti:

  • Design automobilistico e storia del Car Design
  • Antropometria ed Ergonomia
  • Car body design
  • Storia del design automobilistico
  • Antropometria ed Ergonomia dell’automobile
  • Tecnologia dei materiali
  • Teoria e tecnica della progettazione industriale
  • Concept car sketching
  • Transportation design
  • Marketing e project management
  • Software di progettazione: Rhinoceros, Alias auto studio

Diventare Car Designer: le opportunità professionali.

Gli allievi, una volta completato il percorso formativo come car designer, potranno trovare impiego negli studi tecnici e centri stile di case produttrici automobilistiche, oppure avviare un proprio studio professionale di car & automotive design.

Grazie alla formazione ricevuta, sarà possibile curare tutte le fasi di un progetto:

  1. acquisizione e gestione dei dati statistici
  2. design grafico e 3D
  3. fase di comunicazione interna e promozione esterna.

Le prospettive professionali nel settore automotive sono numerose: importanti aziende nazionali e internazionali sono infatti alla ricerca di nuovi talenti per la realizzazione di progetti per i principali marchi del settore automobilistico.
Un ambito molto interessante è quello delle tecnologie alternative altamente innovative ed ecologiche, che portino a una forte riduzione dell’impatto ambientale dei trasporti.

Le fasi del master.

Il percorso di Italian Design Institute prevede le seguenti fasi:

  1. Lezioni propedeutiche, con studio di testi e lezioni online
  2. Fase d’aula, con lezioni frontali di 96 ore
  3. Project work trimestrale con la realizzazione di un progetto con un tutor online
  4. Take-off day: una giornata finale di presentazione dei progetti a Modena nel museo Enzo Ferrari

 

L’aggiornamento di un car designer.

Uno degli aspetti più importanti per un car designer è l’aggiornamento. In un altro articolo, ci siamo occupati proprio di questo, sottolineando come sia importate continuare a mantenersi sempre aggiornati. Basti pensare, ad esempio, all’evoluzione del contesto urbanistico e stradale, ai veicoli elettrici e alla comparsa delle centraline in giro per le città più importanti d’Italia. Così come aumenta la richiesta delle macchine ibride, così si va evolvendo lo scenario in cui deve lavorare il car designer.

Un video per raccontare la magia del Car Design.

Making of – Shell V Power Car Video Mapping from ArtNPars on Vimeo.

Vuoi diventare Car Designer? Scopri il Master in Car Design di Italian Design Institute.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish