Se sei un appassionato di questo settore e desideri trasformare la tua passione in lavoro, scopri i nostri Master e Corsi di formazione: Clicca qui.

È considerato lo yacht più veloce del mondo. Il suo nome è World in not Enough ed è un vero gioiello di 45 metri costruito nel 2005 dall’azienda Millenium Superyachts. I suoi motori, due Diesel 18VP185 Paxman da 5300 HP ciascuno e altri due motori idrogetto a turbina TF40 Lycoming da 4700 HP l’uno, sono in grado di sprigionare una potenza totale pari a 20mila HP, con un’autonomia di ben 3800 miglia. Questa imbarcazione può raggiungere una velocità massima di 70 nodi, con una velocità media di crociera di 45 nodi. Ne parliamo oggi perché attualmente è ormeggiato in Liguria, presso il porticciolo turistico Marina Genova dell’omonima città.

Oltre a poter visitare questa meraviglia a stelle e strisce, c’è anche la possibilità di passare una notte a bordo di World is not Enough. Come? Basta andare sul sito di Airbnb e chiedere la disponibilità. Ma se l’idea è quella di puntare al risparmio, meglio lasciar perdere. Una notte in cabina costa infatti bel 10mila euro. Una cifra spropositata e che non tutti possono permettersi. Un dato che rimarca l’esclusività di un’imbarcazione dedicata solo a pochi.

Da 007 nasce World is not Enough.

Così come pubblicato sul sito di Liguria Nautica, il nome di questo yacht deriva dalla passione dei due armatori, John Staluppi e John Rosatti, per la celebre pellicola World is not Enough della serie di James Bond. La passione per i film va di pari passo a quella per le barche. L’idea era quella di costruire un’imbarcazione velocissima, senza però rinunciare a lusso, comfort e a un design unico nel suo genere.

Trattandosi di un mezzo che viaggia per mare, le maggiori difficoltà (brillantemente superate) in fase di progettazione avrebbero riguardato le vibrazioni, causate proprio dalla velocità dello yacht. Per questo la carena è stata realizzata a forma di “V” in modo tale da fendere il mare come un coltello nel burro anche in caso di condizioni precarie. In questa maniera la stabilità è sempre assicurata.

Di seguito tutte le caratteristiche tecniche di World is not Enough.

Cantiere: Millennium Superyacht

Anno di costruzione: 2005

Lunghezza fuori tutto: 42,40 metri

Baglio massimo: 8,25 metri

Architetto navale: Mulder Design

Interior Designer: Evan K. Marshall

Materiale di costruzione: Alluminio

Ospiti: 12

Motori: 20.000 HP

Velocità di crociera: 45 nodi

Velocità massima: 70 nodi

Serbatoio carburante: 56.781 litri

 

Foto di copertina dall’articolo pubblicato sulla rivista Liguria Nautica. 

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish