È stato presentato il nuovo gioiello dell’azienda di Sant’Agata Bolognese, il suo terzo modello in gamma: Lamborghini Urus (sito ufficiale), il primo Super Sport Utility Vehicle al mondo. La casa automobilistica italiana lo ha definito “un Suv con l’anima di una supersportiva“. Dopo aver lanciato l’hastag #SINCEWEMADEITPOSSIBLE, Lamborghini ha dichiarato con orgoglio: “Abbiamo alzato il livello con la Miura. Abbiamo anticipato il design futuristico con la Countach. Abbiamo aperto nuove strade con la LM002. Abbiamo infranto le regole rendendo possibile l’impossibile”. Lamborghini Urus è un modello speciale, sia per le prestazioni sia per la dinamicità, con l’equipaggiamento di una super sportiva di lusso che la rende una vettura unica tra quelle a “guida alta”. Ma oltre che unica, Urus è anche rivoluzionaria: il design rispecchia fedelmente l’inconfondibile DNA della Casa del Toro, con linee dinamiche e fluide tipiche di una supersportiva e proporzioni che esprimono forza , solidità e sicurezza. Punti di forza di questo nuovo modello Lamborghini sono il design, le prestazioni e la dinamica di guida. Proprio nell’ottica del miglioramento di quest’ultima caratteristica, Urus è dotato dell’ANIMA (Adaptive Network Intelligent Management) Selector, un sistema che mette a disposizione del conducente sei modalità di guida, che permettono di adattare il comportamento dinamico del Suv in base al tipo di percorso: Neve, Terra, Sabbia, Strada, Sport e Corsa. Un dispositivo tecnologico mai visto finora su una Lamborghini. Il design esterno cosi innovativo, distintivo e affusolato include le tre anime diverse della Lamborghini Urus: sportiva, elegante e off-road. Facilmente riconoscibili sono alcuni tratti distintivi di Lamborghini come gli elementi a “Y” ed esagonali, il cofano anteriore con cupola centrale e le linee che si intersecano sul cofano posteriore. Lamborghini Urus è, attualmente, il Suv più basso e più potente disponibile sul mercato. lamborghini urus italian design institute 1Il design interno, invece, è un incontro tra l’artigianalità italiana e le tecnologie all’avanguardia. Per soddisfare le esigenze del guidatore e rendere la sua esperienza di guida unica e comoda, Urus sfrutta il concept “driver-oriented” della strumentazione con tre display TFT, rispettivamente per quadro strumenti, sistema di infotainment e funzioni comfort, compresa la funzione di tastiera virtuale con riconoscimento della scrittura manuale. Inoltre, gli interni possono essere personalizzati, in termini di colori e materiali (pelle, Alcantara®, finiture in legno, alluminio o carbonio), in base ai gusti e alle esigenze del proprietario. Lamborghini Urus, nata per rivoluzionare il settore delle auto super sportive. Foto: motorionline.com Vuoi diventare Car Designer? Scopri il Master in Car Design di Italian Design Institute.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish