È giunta alla nona edizione la Wanted Design, la fiera che ogni anno mette in mostra il meglio del design americano e internazionale durante la NYC design week. L’evento, fondato da Odile Hainaunt e Claire Pijoulat, aveva come tema di questa edizione il design green e sostenibile, con l’obiettivo di raggruppare idee e progetti capaci di proteggere l’ambiente e stimolare la coscienza collettiva in un’ottica di riduzione del consumo energetico e della produzione di rifiuti. Sono stati presentati lavori sperimentali di designer emergenti e più conosciuti, sia nella sede originaria di Industry city (16-20 maggio) sia a Manhattan al Terminal Stores a Chelsea (18-21 maggio), idee innovative e all’avanguardia, realizzati con materiali sostenibili (in particolare legno e pietra). Elledecor ha raccolto gli 8 progetti di Wanted Design 2019 più interessanti. Yuko Nishigawa, designer di Tokyo, ha presentato “Possibility tools” una serie di vasi e lampade in ceramica con possibilità di utilizzarli in vari modi. L’idea, confessa il designer, è nata guardando degli antichi manufatti al Metropolitan Mueum of Art. Dal Messico, precisamente dagli studenti dell’Istituto di tecnologia di Monterrey, proviene invece la serie di sgabelli in legno dalla forme varie, con composizioni geometriche, con una particolare ricerca del dettaglio e dell’intersezione volumetrica. Sono ispirati alla natura, in particolare al panorama roccioso del sud del Quebec, gli oggetti realizzati dal designer canadese Simon Johns. La loro particolarità è la forma organica e irregolare che segue il movimento della natura. Un esempio è la console total black, in legno, realizzata a mano, con la parte inferiore che rappresentano le linee frastagliate della costa. Lo studio Smarin, di Stephane Marin, ha realizzato la sedia S. Chaise, ispirata ai ritmi della natura, con linee sottili bianche su una struttura in metallo. La sedia è stata lanciata al Centre Pompidou di Parigi durante la mostra dedicata a David Hockney nel 2017. La designer Elyse Graham, invece, ha proposto un vaso in vetro soffiato realizzato con colori pastello. Impegnata solitamente in opere in resina, per la Wanted Deisgn 2019 l’artista ha scelto di lavorare con il vetro, traendo ispirazione nelle forme della natura e nei colori del fondale marino. Molto particolare la panca a firma Matthias Piessnig: una sagoma serpeggiante, che segue le forme della natura, realizzate artigianalmente in legno made in Brooklyn. Vasi e oggetti per la casa è invece il progetto presentato dallo studio di design egiziano Luxmar, caratterizzati da una vasta gamma di forme, realizzati in alabastro. Realizzato in collaborazione con United Nations Industrial Development Organization (UNIDO), ha l’obiettivo di promuovere i designer emergenti della città egiziana di Luxmar. Da New York provengono, invece, i vassoi ovali per la tavola in gomma riciclata con una cornice di ottone lucido. A realizzarli è stato lo studio Slash Objects dal disegno della sua fondatrice Arielle Assouline-Lichten.  

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish