Dalla cima dei palazzi di Södermalm – quartiere chic di Stoccolma – è possibile apprezzare una vista mozzafiato, tra le più incantevoli del nord Europa. Per questa ragione la UMA – Ulf Mejergren Architects ha progettato di creare uno spazio pubblico davvero unico, che potrebbe certamente aumentare l’attrattiva della città, sia per i residenti che per i turisti: una infinity pool.

Infinity pool pubblica a Stoccolma

Il progetto dell’infinity pool – maggiori informazioni su questo tipo di piscine d’eccezione in un altro nostro articolo – prevede una struttura che si estenderà dall’area centro settentrionale (Slussen) fino al punto più a est dell’isola. Questo offrirà una lunghezza totale di oltre 1 km, appena al di fuori delle ringhiere attuali, bloccando inoltre la vista non particolarmente raffinata dell’autostrada sottostante, che oggi occupa la maggior parte dell’affaccio sul mare insieme alle infrastrutture che accolgono le navi da crociera.

Secondo l’UMA, la sensazione regalata da un bagno in questa infinity pool sarà quella di essere connessi con il Mar Baltico sottostante, tutto ciò senza rinunciare a una vista sensazionale della città di Stoccolma mentre si nuota o ci si rilassa. “Sarà un’attrazione straordinaria per i turisti come i residenti, costituendo il punto d’incontro perfetto tra cittadini e forestieri. Con una simile location, Stoccolma potrà gareggiare alla pari con alcune tra le destinazioni turistiche più gettonate d’Europa. È previsto che il costo di realizzazione e gestione della piscina verrà coperto interamente dal semplice aumento del traffico turistico che ne conseguirà”.

Realizzazione tecnica della struttura

L’acqua nella piscina viene pompata direttamente dal Mar Baltico, attraverso un piccolo impianto di trattamento delle acque situato alle spalle di uno dei terminal per le navi da crociera nel porto, e riscaldata dal calore di scarto generato dai macchinari, rendendo così possibile fare piacevoli bagni anche durante la primavera e l’autunno. D’inverno il livello dell’acqua viene abbassato e la struttura si tramuta il una pista per il pattinaggio sul ghiaccio.

Sotto il profilo tecnico, lo scheletro che sostiene il peso dell’intera piscina è realizzato tramite una poderosa struttura in acciaio ben ancorata alla struttura in roccia retrostante. I moduli in cemento sono stati sollevati con una gru e depositati sulla struttura in acciaio. La piscina ha spogliatoi, docce e saune collocate al di sotto di essa, così da non ostruire la visuale dal livello della strada.

Come tocco finale, la struttura regalerà una vista affascinante a chi si trova sul livello del mare, creando al calare della sera un gioco di ombre sullo strapiombo.

Fonte: designboom.com

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish