Menu
Simone CannolicchioProduct designer

    “Apertura mentale e progettuale”: la caratteristica principale che un Designer deve possedere secondo Simone Cannolicchio.
    Con questo approccio nel 2004 fonda, insieme a quattro colleghi, il gruppo di ricerca sul design Dorothy Gray, col quale l’anno successivo partecipa al primo Salone del Mobile, nel padiglione nuovi designer, presentando progetti che vincono la Special Mention Audience. Product designer, esperto di modellazione 3d, informatica per il design, Simone Cannolicchio ha avviato l’attività “Scritte fatte a mano” che esplora il mondo del signpainting e handlettering, data la consolidata importanza riconosciuta alla potenza comunicativa delle lettere. Durante la sua carriera professionale oltre ad aver progettato prodotti quali la sedia Log e la poltroncina Blog per l’azienda Arrmet; ha seguito lo sviluppo e messo in opera allestimenti fieristici ed eventi presso Pitti Uomo, Pitti Bimbo, Salone del Mobile e Fabtech Chicago.

    it_IT
    en_GB it_IT