Spectre di Benetti: è il super yacht del momento, che si è anche aggiudicato il World Superyacht Awards per la categoria “Yacht dislocanti tra le 500 e le 1.999 tonnellate”. Il riconoscimento a livello mondiale arriva dai giudici del Boat International, che hanno apprezzato anche il design degli esterni di Giorgio M. Cassetta e dell’Interior Style Department di Benetti. Non solo design, però, quando si parla di questo gioiello del mare dalle ottime performance sportive, corroborate da una tecnologia all’avanguardia dello scafo progettato da Mulder Design ed dal Total Ride Control® di Naiad Dynamics, per una navigazione che arriva a una velocità massima di 21,2 nodi e per 6.500 miglia nautiche alla velocità di 12 nodi. Già un mese fa appena, M/Y “Spectre” ha conquistato conquista il premio Best Custom-Built Yacht” all’Asia Boating Awards 2019, diventando a tutti gli effetti il capolavoro dello yacht design dell’anno. super yacht benetti italian design institute L’aspetto dinamico di “Spectre” si inserisce nei volumi spaziosi degli interni, impreziositi da dettagli in acciaio e vetri scolpiti. L’atmosfera che lo yacht evoca è quella dell’Art Déco degli anni ’30 di New Orleans e della Florida, mentre lo stile è ispirato al Liberty francese di fine ’800. Comfort a bordo ed eccellenti prestazioni in termini di consumi di carburante e raggio di navigazione: sono questi due degli aspetti principali di Spectre, che presenta un notevole miglioramento della stabilità di navigazione e del comfort di bordo attraverso due pinne stabilizzatrici, due profili portanti prodieri in configurazione canard per il controllo del beccheggio e tre lame indipendenti di poppa che controllano l’assetto longitudinale. Grande la soddisfazione di Paolo Vitelli, Presidente del Gruppo Azimut|Benetti, per questo traguardo raggiunto da un “esemplare prestigioso”, mentre sta completando 3 giga yacht di oltre 100 metri e si festeggia il 50° anniversario del Gruppo. Un orgoglio che è stato sottolineato anche da Giorgio M. Casssetta, il designer degli esterni di M/Y “Spectre“, poer il quale Spectre è stata un’immensa opportunità che ha portato ad un meritatissimo premio, per il quale il ringraziamento va a John e Jeanette Staluppi, tutte le persone coinvolte nel progetto e la squadra che non ha risparmiato nessuno sforzo per la realizzazione di uno yacht da favola.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish