Si chiamano Tribute Patchwork bag e The Urban Satchel due delle borse più costose al mondo. Sono firmate Louis Vuitton e hanno un design decisamente originale. La prima bag è un accessorio che è un vero e proprio tributo al brand, una borsa realizzata mettendo insieme ben 15 borse diverse, icone della casa Louis Vuitton, che hanno segnato la moda di questo accessorio degli ultimi 10 anni. Un po’ troppo vistosa forse, coloratissima di certo ed originale, l’accessorio è stato proprio per questo chiamato Tribute Patchwork bag.

Tribute Patchwork Bag

Ma se pensate che questo tributo – che in un certo senso “ricicla” gli stili che sono già andati in voga in passato – sia economico, vi sbagliate. La borsa, infatti, costa “solo” 42mila dollari, circa 31mila euro. Nella classifica delle borse più costose al mondo, un altro esempio che porta sempre la firma di Louis Viutton è la The Urban Satchel. Si tratta di una borsa a secchiello davvero particolare. È realizzata dai rifiuti urbani: bottiglie di plastica, cerotti e scatole di farmaci, pacchetti di sigarette, tappi e biglietti di trasporti.

Urban Satchel

Una vera e propria provocazione da 150 mila dollari, che inneggia al recupero. Frutto dell’estro e della sensibilità dei bag designer della casa di moda più famosa al mondo, le due borse. Oltre ad essere delle costose provocazioni, sono anche due capolavori dell’arte contemporanea, che racchiudono in sé tanti significati e soprattutto una riflessione sulla nuova concezione della moda degli accessori, con le sue implicazioni sociali ed ambientali. Perché la moda non produce solo status symbol, ma è anche strumento fortemente comunicativo dei nostri tempi. Quella del bag designer è una professione molto ambita oggi e che richiede una formazione specifica. Se vuoi entrare nel mondo del design applicato al fashion, scegli il Master in Bag Design di IDI.

Fonti: www.alfemminile.com

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish