I confini tra i settori professionali sono diventati labili. Con il fiorire di nuovi job title, che spesso giocano sulla magniloquenza delle definizioni o sulla suggestione di nuove etichette di tendenza, è ormai difficile identificare chiaramente i professionisti e le relative competenze. Chi progetta e supervisiona uno spazio verde, per esempio, è un landscape designer, un garden designer, un architetto del paesaggio, oppure un exterior designer? Vediamo di fare un po’ di chiarezza partendo da quella che è ormai l’enciclopedia più grande e utilizzata al mondo, Wikipedia (nella versione in inglese, più vasta e affidabile, tradotta in italiano).

L’architettura del paesaggio si focalizza sulla pianificazione del verde urbano, sulla progettazione di spazi verdi e parchi cittadini o regionali. L’architetto del paesaggio è laureato in architettura, segue progetti su larga scala, spesso interdisciplinari, supervisionando i vari fornitori tecnici e curando che l’intero processo sia svolto nel rispetto dei tempi previsti dal contratto (o dal bando di gara) rispettando in ogni dettaglio il progetto presentato e approvato dalla committenza.

Il landscape design è una professione indipendente e una tradizione artistica che combina natura e cultura. Nella sua pratica contemporanea il landscape design getta un ponte tra l’architettura del paesaggio e il garden design, focalizzandosi sia sulla pianificazione del paesaggio intorno a una proprietà immobiliare, che sulla progettazione degli spazi verdi al suo interno. La sostenibilità pratica, estetica, orticolturale ed economica sono gli aspetti più importanti della progettazione, che il landscape designer segue personalmente dalle fasi concettuali fino alla realizzazione finale.

Landscape Design

Ci può essere una significativa sovrapposizione di talento e abilità tra i due ruoli, a seconda della formazione, delle licenze amministrative ottenute e dell’esperienza maturata dal professionista. Sia gli architetti del paesaggio che i landscape designer si occupano di progettazione del paesaggio, sebbene di solito su scale leggermente diverse.

Il garden design è l’arte e il processo di progettazione e realizzazione di giardini e parchi privati. Il progetto, dal disegno alla realizzazione, viene svolto in prima persona da un professionista, il garden designer, che ha conoscenze approfondite di orticoltura e di progettazione degli spazi verdi. Saltuariamente un garden designer può anche essere un architetto del paesaggio. Giardinieri amatoriali o professionisti possono anche raggiungere un alto livello di competenza nel garden design a seconda dell’esperienza maturata o della formazione svolta, seguendo master qualificati o affiancando professionisti affermati nel settore.

Come potete vedere la suddivisione di competenze tra queste tre figure professionali è abbastanza netta, ed attiene essenzialmente a questioni di scala. Certo, poi nella pratica molto dipende dalla fama del professionista, dalla sua esperienza nei diversi campi di applicazione e dall’efficacia della sua comunicazione aziendale. Un professionista con una presenza digitale chiara, trasparente e ben raccontata avrà infatti maggiori probabilità di acquisire nuovi clienti rispetto a chi sul web quasi non esiste.

Chi desidera approfondire questi argomenti e cominciare una carriera da professionista indipendente nel settore può richiedere qui maggiori informazioni sul nostro master.

Landscape Design

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca