Ronan è il più grande, classe 1971, mentre Erwan nasce 5 anni più tardi. A guardarli si direbbero gemelli eppure chi li ha conosciuti dice che da un punto di vista caratteriale sono come il giorno e la notte. La curiosità e la passione per il design devono comunque averla respirata in casa, visto che entrambi hanno fatto studi di belle arti e che hanno sempre lavorato insieme. Nelle interviste che hanno rilasciato si intuisce chiaramente che quello che li unisce è l’etica del lavoro, la ricerca continua della perfezione, mentre quello che li divide sono proprio le reciproche personalità, grazie alle quali però si mantiene una costante tensione dialettica all’interno della coppia. Lo studio è a Parigi e conta, oltre loro, circa sei collaboratori, ma lo spirito creativo è senz’altro provinciale, anzi per essere precisi, bretone.

La regione francese che si affaccia sull’Oceano Atlantico è infatti il luogo dove sono nati (Quimper per la precisione, 70 km a sud di Brest). Una terra protesa verso il largo, dove la natura arriva a ondate impetuose che plasmano l’anima degli uomini, spingendoli verso l’essenzialità. La pulizia delle linee, tipica dello stile dei Bouroullec, non è quindi solo una scelta grafica, ma il risultato di una ricerca che vuole unire eleganza e robustezza. Come dicono i marinai bretoni: quello che non c’è, non si può rompere.

Dopo gli studi alla scuola superiore di arti decorative di Parigi e alla scuola nazionale superiore di belle arti di Cergy, nel 1997 Ronan e Erwan presentano al Salone del mobile di Parigi la loro “Cucina disintegrata”, un concetto radicale quanto elegante che attira l’attenzione di Giulio Cappellini, che li vuole conoscere. Nascono così i primi due progetti di lavoro reale per uno dei brand più iconici del furniture design internazionale: il Lit clos (letto chiuso) e la Hole chair.

Fratelli Bouroullec

Nel 2000 comincia la collaborazione con Galerie kreo, lo spazio laboratorio della capitale francese in cui vengono prodotte delle serie speciali limitate firmate dalle grandi star del design. Gente come Pierre Charpin, Naoto Fukasawa, Jaime Hayon, Konstantin Grcic, Hella Jongerius, Alessandro Mendini, Jasper Morrison, Marc Newson, Martin Szekely, Studio Wieki Somers, e ovviamente i fratelli Boroullec, vengono coinvolti in progetti che si muovono costantemente al confine tra il design e l’arte contemporanea.

Da quel momento i due fratelli bretoni sono ufficialmente stelle di prima grandezza nel mondo del design internazionale. Uno status che le successive collaborazioni con brand come Issey Miyake, Vitra, Artek, Alessi, Axor Hansgrohe, Established & Sons, Flos, Hay, Kettal, Kvadrat, Kartell, Glas Italia, Ligne Roset, Magis, Iittala, Mattiazzi, Mutina, Nani Marquina, Samsung non fanno che confermare e se possibile rendere ancora più elevato e luminoso (la gallery con alcuni dei loro migliori lavori è in fondo all’articolo).

Nella loro carriera Ronan & Erwan Bouroullec hanno dimostrato di essere versatili e coraggiosi, impegnandosi in progetti di ogni tipo e scala di grandezza. Dai piccoli oggetti di gioielleria alla progettazione di grandi ambienti, dall’artigianato di qualità in pochissimi pezzi alla produzione industriale in grande serie, passando dai disegni a mano libera, alla fotografia alla videoarte.

I loro lavori fanno parte delle collezioni permanenti di musei di fama mondiale come il Musée National d’Art Moderne – Centre Pompidou (Parigi), il Museum of Modern Art di New York, l’Art Institute di Chicago, il Design Museum di Londra.

Premi internazionali vinti

1998 – Grand Prix du Design (Parigi)

1999 – Designer New Award della International Contemporary Furniture Fair di New York

2002 – designer dell’anno al Salone del Mobile di Milano

2005 e 2009 – Best of Best Red Dot Design Award

2008 – Finn-Juhl Prize (Copenhagen)

2010 – Danish Design Award

2011 – Compasso d’Oro per la Steelwood chair

2011 – Premio Designer dell’Anno per Now! Maison & Objet (Parigi)

Fonti: Wikipedia.org

  • Butterfly Cappellini
  • Copenhague Collection Hay
  • Disintegrated kitchen per Cappellini
  • Hole Chair per Cappellini
  • Lampada Aim Flos
  • Quilt Sofa Hay
  • Scrivania Joyn Vitra
  • Sedia Uncino Mattiazzi
  • Steelwood Chair Magis

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish