Gli ex allievi di Italian Design Institute sono persone particolari: artisti, sognatori, talenti irrequieti dalla vocazione nomade. Per questo quando riusciamo ad avere notizie o testimonianze da qualcuno di loro non ci facciamo mai sfuggire l’occasione per saperne di più sulla sua storia e sulle traiettorie professionali e umane che ha seguito. Questa è l’intervista che Giada Starec, allieva del Master in Interior design tenutosi a Milano nel luglio 2014, ci ha gentilmente rilasciato.


Buongiorno Giada, dicci qualcosa di te: quali studi hai fatto prima del Master e come mai hai scelto questo percorso formativo?

Prima del Master ho frequentato l’Istituto tecnico per geometri “Max Fabiani” a Trieste. È stato anche questo indirizzo di studi che mi ha portato poi a scegliere questo percorso formativo nell’Interior design. Non sono mai stata un portento nel disegno a mano libera, ho sempre preferito il disegno tecnico. Ho scelto di partecipare al Master di IDI inanzitutto per arricchire il mio bagaglio culturale personale, e poi mi hanno sempre affascinato l’attenzione per i dettagli, l’accostamento dei colori e degli stili, la varietà dei materiali utilizzabili, la trasformazione e la concretizzazione della fantasia in qualcosa di reale.

Quali sono le cose più importanti che ti ha lasciato il nostro Master?

È stata una bellissima esperienza, inanzitutto perchè mi sono confrontata con una realtà che non avevo mai conosciuto da vicino. Ho potuto apprendere il mestiere da professionisti che mi hanno trasmesso una grande passione per questo lavoro. Oltretutto, dato che ho a che fare con il mercato immobiliare ogni giorno, l’Interior Design è un campo professionale che volevo approfondire, dato che oltre ad essere molto divertente è anche molto promettente per il mio futuro. Infatti da quando ho concluso il Master mi sono già capitati due progetti di Interior design per degli appartamenti.

Che progetti hai per il futuro?

Progetti ben specifici non ne ho, a dire il vero, mi piacerebbe lavorare all’estero questo si. La mia famiglia ha origini meridionali quindi è molto numerosa. Destino ha voluto che uno dei miei cugini sia un architetto che lavora a Dubai proprio come Interior Designer. Dubai è una città in continua evoluzione e costruzione, pullula di grattacieli e lì le persone si circondano di lusso sfrenato. Per cominciare mio cugino mi ha offerto di partecipare a qualche suo project work. Questa è una delle strade che potrei prendere in futuro.

Quali sono stati gli elementi fondamentali per il raggiungimento del tuo obiettivo professionale?

Sicuramente testardaggine e determinazione a raggiungere degli obbiettivi da me preposti. Volevo diventare Geometra e così è stato. Volevo specializzarmi nel campo delle Valutazioni Immobiliari e così ho fatto. Volevo diventare una Interior designer e sono riuscita anche in questo.

Consiglieresti il tuo Master ad altri ragazzi?

Sì, lo consiglio vivamente, soprattutto a chi ha fatto un percorso formativo di tipo tecnico. Con questo Master impari ad esprimere te stesso, è divertente, ti mette alla prova e ti può dare opportunità professionali molto interessanti.

Aver realizzato la tua aspirazione cosa rappresenta per te in questo momento?

Rappresenta una grandissima soddisfazione personale, ma anche una preziosa opportunità a livello lavorativo ed economico.

Un consiglio a tutti i giovani che si apprestano a diventare Interior designer?

Il mio consiglio è di non aver paura, di non sentirsi mai da meno degli altri, di impegnarsi nel proprio lavoro, essere sempre professionali, onesti e sopratutto educati. Anche se spesso si ha a che fare con committenti sgarbati o maleducati, non demordere e non demoralizzarsi mai.

Grazie Giada, con questa grinta e determinazione siamo sicuri che tra qualche anno non ci mancheranno notizie sulla tua sfolgorante carriera come Interior designer. Un grosso “In bocca al lupo” da IDI!

  • Giada Starec Interior Design IDI
  • Giada Starec Interior Design IDI
  • Giada Starec Interior Design IDI

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca