Ha solo 41 anni, ma la forza delle sue visioni ha già contaminato l’immaginario collettivo a livello planetario. Daniel Simon nasce a Stralsund (Germania) nel 1975. Nel 2001 si diploma in Automotive design all’Università di Scienze Applicate di Pforzheim. La sua carriera professionale comincia in modo convenzionale, per un giovane tedesco di talento: viene assunto in Volkswagen e lavora sui brand Seat e Lamborghini sotto la supervisione di Walter de Silva. Dopodiché viene trasferito al Design Center Europe a Sitges (Spagna) dove partecipa al progetto di rilancio del marchio Bugatti.

Nel 2005 lascia il Gruppo Volkswagen e intraprende la carriera di libero professionista, dando vita alle proprie visioni futuristiche. Il suo talento richiedeva fogli più grandi, più bianchi, con più dimensioni. Il suo primo libro di prototipi, Cosmic Motors (2007), ha la prefazione di Syd Mead, l’uomo che era sempre stato l’idolo di Simon fin da bambino. Mead è il production designer che ha creato gli scenari del primo Tron del 1982 e di pellicole culto come Blade Runner, Alien e il primo Star Trek.

È proprio seguendo la scia di Mead che nel 2009 Daniel Simon viene incaricato di disegnare tutti i veicoli del film Tron Legacy, il tanto atteso sequel di un autentico capolavoro che aveva anticipato temi come la realtà virtuale e la vita digitale. Il contributo di Daniel Simon al successo del film è evidente, le sue Light cycle e gli altri veicoli realizzati per il film affascinano e accendono l’immaginazione del pubblico, trasformandoli da mere invenzioni visuali in oggetti di un futuro possibile. Daniel Simon diventa così un vate dell’automotive design.

Nel 2011 partecipa alla produzione di Capitan America e nel 2012 mette a segno un altro colpo magistrale: disegna i veicoli di un altro film che diventerà subito un punto di riferimento nella visione collettiva del futuro: Oblivion. La Bubbleship è un veicolo di grande leggerezza, bellezza e funzionalità, che diventa di fatto co-protagonista del film, con Tom Cruise come interprete principale. Siamo certi che nei prossimi decenni l’impronta di Daniel Simon diventerà uno stampo da cui nasceranno molti dei veicoli che popoleranno la realtà futura che ci attende.

Se il car & automotive design è anche una vostra passione, qui potrete trovare il programma del Master in Car Design IDI.

Fonti: Danielsimon.com

  • Daniel Simon Concept
  • Daniel Simon Concept
  • Daniel Simon Concept
  • Daniel Simon Concept
  • Daniel Simon Concept
  • Daniel Simon Concept

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca