La Borsa Bern

L’ispirazione per questa clutch nasce dall’amore per una città. Dalla fascinazione per la particolarità storica di una struttura urbana rimasta praticamente inalterata dal Medioevo. Berna, con le sue strade tortuose e parallele, i suoi portici e le strette anse del fiume Aar è – non a caso – uno dei siti nominati dall’UNESCO patrimonio culturale dell’umanità.

Il pluripremiato designer milanese Odo Fioravanti è riuscito nell’intento artistico di mettere insieme l’architettura di una città medievale con la tecnica produttiva del XXI secolo, per creare una borsa che è una vera e propria opera d’arte contemporanea. Una scultura realizzata non in marmo, o in bronzo, ma in nylon sinterizzato da una stampante 3D. La cifra artistica dell’opera non risiede quindi nell’esecuzione manuale, nella realizzazione pratica, nelle qualità artigianali del suo creatore, ma nel disegno, nella sua progettazione grafica, che sfrutta al meglio le possibilità della nuova tecnologia addittiva.

Il design della borsa Bern genera nello spettatore un effetto ottico quasi ipnotico, cambiando aspetto a seconda del punto da cui la si guarda, trasmettendo la percezione di una forma dinamica in continua evoluzione. Una ricchezza di sensazioni visive e di stimoli concettuali che ricorda da vicino le opere dei talenti più visionari della scuola futurista (vedi Boccioni e la sua scultura più celebre, Forme uniche della continuità nello spazio).

Bag design 2017

Presentata a gennaio, in anteprima, al salone parigino Maison & Objet 2017, la Bern clutch sarà presto disponibile sul sito e-commerce www.maison203.com La borsa ha dimensioni compatte (21x16x6 cm) ed è facilmente trasportabile con una mano sola (caratteristica tipica della tipologia clutch). In più è presente una sottile catena di metallo che la rende indossabile anche a tracolla. Gli acquirenti potranno scegliere tra tre eleganti colorazioni: nero metallizzato, rame e oro.

L’effetto wow è garantito, non solo per la suggestiva estetica della nuova esclusiva clutch, ma per la particolarità di avere un oggetto che è la concretizzazione di un nuovo modo di produrre arte, in quella che già viene definita come la quarta era industriale.

Fonte: Fioravanti.eu

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca