Ponti sorprendenti

L’architettura è un campo affascinante perché oltre a risolvere problemi tipicamente umani, come l’abitazione e le infrastrutture necessarie a una vita civile, cambia in continuazione, seguendo l’evoluzione dei materiali e delle tecniche costruttive. Prendiamo i ponti, ad esempio. Negli ultimi anni, grazie a una nuova generazione di architetti e ingegneri più attenta alla forma, si sono condotte molte sperimentazioni sulle strutture e sui materiali più efficienti per risolvere il problema di unire le sponde di un fiume, di superare un canyon o un passaggio ferroviario. Vediamo insieme quali sono oggi i 5 ponti più innovativi al mondo. (photogallery in fondo all’articolo)

Rolling bridge (Regno Unito)

Lo studio londinese Heatherwick sale ancora una volta agli onori della cronaca per la progettazione e la realizzazione di questo ponte in legno e acciaio di quasi 12 metri. Il ponte unisce le due sponde di una piccola sezione del Grand Union Canal ed è riservato ai pedoni. La sua peculiarità è quella di essere mosso da un sistema idraulico che lo fa allungare e ritirare, lasciando quindi la via d’acqua libera ai piccoli battelli che percorrono i canali.

Henderson Waves (Singapore)

Lungo 274 metri e alto 36 unisce du eparchi nazionali ed è il ponte pedonale più alto di Singapore. Qui l’innovazione è tutta nel design, pensato per impreziosire lo skyline della città-stato asiatica, e per trasformare la passeggiata dei pedoni in un’esperienza magica. L’interno del ponte è infatti modellato in banchi dove i turisti possono sedersi e godere di una vista senza paragoni sulla città e sulla natura circostante. Di notte migliaia di LED illuminano dall’interno il ponte, rendendolo simile ad un drago dorato che vola sui boschi.

Juscelino Kubitschek Bridge (Brasile)

Ponte asimmetrico che attraversa il lago Paranoa. Il suo nome è un omaggio all’ex presidente brasiliano Juscelino Kubitschek, che stabilì la capitale a Brasilia nel 1950. I tre archi d’acciaio che saltano fuori dall’acqua ricordano le traiettorie dei delfini e sostengono il ponte lungo quasi 1.200 metri con rara grazia ed eleganza formale. Il progettista del ponte, l’architetto Alexandre Chan, ha dichiarato che con questo disegno intendeva accentuare la bellezza dei tramonti di Brasilia.

Langkawi Sky Bridge (Malesia)

Ponte pedonale dalla forma originale quanto funzionale a distribuire il carico. Posto sulla cima del monte Mat Cincang, a più di 600 metri sul livello del mare, ci si arriva con una funivia. Lungo circa 120 metri e largo 2, con la sua forma curva offre ai viaggiatori una spettacolare vista sull’arcipelago di Langkawi, composto da 99 isole.

Gateshead Millennium Bridge (Regno Unito)

Ponte mobile premiato in molti concorsi di architettura, frutto dell’ingegno di Wilkinson Eyre, rinomato studio di architettura con sede a Londra. Il ponte unisce le due sponde del fiume Tyne, che collegando Gateshead con New Castle. Un sistema di sei pistoni idraulici fa ruoatre la struttura di 40 gradi consentendo il passaggio delle imbarcazioni. I progettisti descrivono il movimento come quello di una palpebra che si apre lentamente. Il ponte è stato installato già completamente costruito e l’operazione ha richiesto l’uso della più grande gru galleggiante d’Europa.

Fonte: Popularmechanics.com

  • Gateshead Bridge
  • Henderson Waves
  • Kubitschek Bridge
  • Langkawi Bridge
  • Rolling Bridge

The Rolling Bridge

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish