Maurizio Corbi: La nascita di un maestro del car design

“Penso di essere essenzialmente un’esteta, un’artista con una grande passione per le automobili”.
E’ con queste parole che si presenta Maurizio Corbi, da oltre 25 anni senior car designer presso Pininfarina, dove approda nel 1989, dopo aver collaborato con aziende del settore come Aviointeriors e Bertone; attualmente è attivo nell’insegnamento nell’ambito del design automobilistico presso Italian Design Institute.

Maurizio Corbi inizia a disegnare molto presto, ben prima dei 10 anni, alla scuola elementare, come ricorda lui stesso quando gli si chiede del suo primo incontro con la matita, dove si rende conto di possedere ottime capacità grafiche.
Appassionato di auto fin dall’infanzia, canalizza l’interesse per la grafica e il disegno rappresentando auto, approfondendo lo studio delle forme e del movimento.
Un giorno, sfogliando casualmente la rivista specializzata Quattroruote, scopre che la sua passione avrebbe potuto diventare lavoro; da qui l’ascesa in un settore dove i designer italiani si distinguono da sempre.

Una carriera ricca di soddisfazioni

Durante gli anni trascorsi alla Pininfarina, Maurizio Corbi ha la possibilità di vivere cambiamenti epocali, sia in fatto di ingegneria dell’auto, sia in fatto di gusto estetico per le linee delle carrozzerie: non sempre è stato facile, spesso i progetti si sono rivelati più lunghi e impegnativi del previsto; ma lavorare in Pininfarina è ancora molto allettante e stimolante, sia per la varietà dei progetti, sia per l’orgoglio che comporta la consapevolezza di far parte di un’azienda prestigiosa.

Si ritiene fortunato e privilegiato per aver contribuito al disegno e alla progettazione di auto storiche come la Ferrari 550 Maranello, probabilmente il suo fiore all’occhiello, ma anche modelli come la Ford GT40 e la Lamborghini Miura.

maurizio corbi ferrari italian design institute
Secondo Corbi il lavoro del car designer è qualcosa che sta a metà strada fra l’arte e la tecnica, a volte una sovrasta l’altra, altre volte si intrecciano perfettamente, ma sicuramente per essere un buon car designer occorre avere una forte sensibilità estetica.

Il lavoro del car designer

Per prima cosa si parte dagli schizzi, o disegni preparatori, fatti rigorosamente a mano, in seguito, una volta scansionati, vengono ritoccati e ultimati con Photoshop, usando la tavoletta grafica: con la maturità Corbi  inizia a dedicare maggiore attenzione alle auto classiche, illustrandole con l’utilizzo di una tecnica iperrealista, ovvero utilizzando soltanto il disegno a mano libera, rifinendo il tutto con matite e pennarelli.

maurizio corbi ferrari 355 idi
Con la maturità e l’esperienza impara che un buon car designer sa quanto sia importante porre l’attenzione alle proporzioni dell’auto da rappresentare, piuttosto che concentrarsi su singoli dettagli, a volte trascurabili.

Nel lavoro per Pininfarina, Corbi utilizza soprattutto Photoshop, poiché permette di ottenere prodotti molto più appetibili per i clienti, di grande efficacia visiva, ma quando si tratta di illustrare auto d’epoca – la sua grande passione – predilige senza alcun dubbio il disegno a mano libera, per non rinunciare al piacere del contatto con la carta.

La combinazione di un buon design e di un’ottima meccanica contribuisce a rendere un’auto un mito; alcuni modelli sono entrati a far parte delle auto considerate pietre miliari dell’automobilismo per essere comparse in un film, senza avere grandi meriti in fatto di meccanica o prestazioni: al contrario possedevano quel particolare appeal in grado di renderle senza tempo.

maurizio corbi ferrari california idi

A decretarne il successo è stata sicuramente la mano del designer, l’occhio esperto di chi sa anticipare i gusti e i desideri degli appassionati e in questo Corbi si è distinto sin dall’inizio, come pure affermò il grande Enzo Ferrari “Il designer di Pininfarina, Maurizio Corbi, è un maestro nell’utilizzo della tavoletta grafica, ma mantiene ancora la capacità di illustrare le auto in modo tradizionale, ovvero grazie al disegno a mano libera che padroneggia da maestro”.

Se vuoi lavorare anche tu in questo settore, scegli il master in car design di Italian Design Institute.

Fonte immagini: megadeluxe.com

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish