Il libro “Interior Design – Dall’ideazione al progetto” di Tomris Tangaz, edito da Hoepli, da noi utilizzato durante le lezioni dei nostri master, ci suggerisce i materiali da disegno utili per la realizzazione di un progetto. Per chi vuole diventare interior designerla scelta degli strumenti opportuni consente di identificare uno stile di disegno personale, di utilizzare differenti tecniche grafiche in grado di rappresentare vari materiali e, infine, di realizzare figurazioni di qualità.

Carta

Sembra banale ma non lo è. La scelta della tipologia di carta da utilizzare è molto importante sia in termini economici sia in termini di praticità.Per la realizzazione di schizzi, piani, layout e annotazioni è consigliabile l’utilizzo della carta per ufficio, più economica rispetto alla carta lucida e con una buona trasparenza per sovrapporre i disegni. La carta lucida, invece, decisamente più costosa, è opportuno utilizzarla per la presentazione finale. La sua qualità varia a seconda del peso: la più alta ha un peso di 190 g, una buona per ogni impiego è da 120 g.

Matite con mina in grafite

Per schizzi, disegni a mano libera o layout di progetti generalmente è meglio utilizzare una matita in legno con mina in grafite appuntita con lametta, per assicurarsi una qualità di linea migliore. Il suo peso varia per fornire differenti gradi di durezza: le 4H o 2H  è opportuno utilizzarle quando si vuole tracciare righe da dure a mediamente dure. Per realizzare dettagli, layout precisi e per i titoli è consigliabile impiegare una F o un H, una HB (più morbida), invece, per righe marcate.

Matita portamine

Questa tipologia di matita viene utilizzata da chi ha maggiore capacità ed esperienza perché permette di tracciare tratti più o meno intensi. È opportuno che la mina sia affilata per avere una lunga punta conica, ed è consigliabile ruotare la matita mentre si tracciano le righe, per ottenere un tratto di qualità, e tracciare la riga sempre dal basso verso l’alto o da sinistra a destra senza premere la matita, evitando così di spezzare la mina o rovinare la pagina.

Portamina a scatto

Utilizzate per la realizzazione di righe di spessore costante, ad esempio o,5 mm, non devono essere appuntite. Per marcare il tratto è possibile ricalcare la riga o utilizzare mine da 0,3 mm, 0,7 mm e 0,9. Tra i materiali da disegno, la portamina a scatto è la più semplice da utilizzare perché è più facile da controllare.

Penne per disegno tecnico

Per assicurarsi linee accurate e precise, chiare e definite le penne per disegno tecnico sono ideali. Il flusso dell’inchiostro è regolato dalla punta tubolare in metallo, la parte più delicata della penna. Anch’esse hanno dimensioni differenti e vale il consiglio di utilizzarle da sinistra verso destra e dall’alto verso il basso. Conservarle con le punte rivolte verso l’alto.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish