Menu

Lo stadio si trasforma in foresta

foresta-nello-stadio-idi-1

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

La partita da giocare, questa volta, è un’altra: è quella con l’ambiente, che ha bisogno, ora più che mai, di messaggi forti, che urlino tutta la loro urgenza.

Stavolta, però, non ci sono giocatori in campo, nessun arbitro a dare inizio alla partita: dagli spalti lo sguardo si volge verso il rettangolo da gioco ed è lì che si può ammirare una foresta.

Betulle, querce, ontani, pioppi tremulo, salici bianchi, e poi ancora carpini ed aceri campestri: è l’installazione temporanea dell’artista Klaus Littmann, ammirabile dall’8 settembre all’interno dello stadio di Klagenfurt in Austria. Una foresta vera e propria, che trae ispirazione dal disegno distopico dell’artista e architetto austriaco Max Peintner nel 1937, da cui l’opera prende il suo sottotitolo. Il progetto si chiama For Forest – The Unending Attraction of Nature e nasce con uno scopo ben preciso: invitare il pubblico a riflettere sulla nostra percezione della natura e sul suo futuro.

foresta-nello-stadio-idi

Per realizzarla sono stati necessari trecento alberi, alcuni di sei tonnellate, trapiantati sul terreno di gioco del Wörthersee Stadion, con la supervisione della Enea Landscape Architecture.
Per chi visiterà lo stadio sarà possibile ammirare, dalle 10 alle 22 di ogni giorno, i cambiamenti della foresta secondo le stagioni e la fauna che andrà a interagire con le specie piantate.
For Forest è visitabile fino al 27 ottobre 2019: dopo questa data, la foresta sarà ripiantata in un sito pubblico nelle vicinanze.

Altri articoli

master-interior-design-milano-roma
Novità

Master in Interior Design a Milano e Roma

Roma e Milano ovvero due delle città più importanti e dinamiche in Italia e nel mondo sotto l’aspetto artistico, culturale e del business. In questi

foresta-nello-stadio-idi-1
Novità

Lo stadio si trasforma in foresta

La partita da giocare, questa volta, è un’altra: è quella con l’ambiente, che ha bisogno, ora più che mai, di messaggi forti, che urlino tutta

it_IT
en_GB it_IT