Social time, social life e social space. Sono questi i nuovi concept pensati per far vivere ai visitatori un’esperienza irripetibile, inclusiva. Sono le idee alla base di Hotel Regeneration, la mostra/agorà dedicata al contract del Fuorisalone 2019. Tutto è pensato per l’ospitalità a 360 gradi. Gli spazi di Hotel Regeneration sono creati per essere completamente smart, con l’obiettivo di avere un happening dal grande valore espressivo e contenutistico in cui gli ambienti della struttura alberghiera assumono forme diverse, e si plasmano in base alle esigenze dell’uomo contemporaneo. Il fine ultimo, infatti, è quello di favorire l’interazione e lo scambio di informazioni. Per questo motivo, per dare la possibilità di essere sempre “social”, Hotel Regeneration diventa un contenitore frizzante e innovativo di eventi, di conference, e di una serie di performance e meeting che danno voce ai maggiori operatori dei settori dell’ospitalità. L’evento dedicato al design e alla hospitality, giunto alla sua sesta edizione, inizierà il prossimo 8 aprile e sarà possibile accedere all’inaugurazione esclusivamente su invito, prima di aprire le porte per tutta la settimana a seguire. In collaborazione con Hotel & Tourist Forum, prevede una serie di novità per l’edizione 2019, come il panel convegnistico per le più alte cariche governative che illustreranno i diversi programmi. Notevole la presenza di rappresentanti internazionali, grazie alla partnership con la tedesca PKF hotelexperts holding gmbh. Sempre lunedì 8 aprile, spazio a Hospitality Award, l’undicesima edizione del riconoscimento volto a premiare le eccellenze del mondo turistico e ricettivo. Per il resto della settimana, il palinsesto prevede una serie di convegni, speech e meeting volti a stimolare il mondo del design e della hospitality. Tutto questo avrà luogo negli spazi di OfficinaVentura14, sempre in occasione della Milano Design Week. Tutti gli elementi che compongono lo spazio, disegnati da Simone Micheli, si presentano come snodi fondamentali di un unico network principale, cuore pulsante dell’installazione, che catalizza l’attenzione e guida le differenti risposte spaziali e funzionali sulla base dell’interazione live che avviene con i visitatori della mostra. Il visitatore potrà accedere a otto diverse aree che compongono tutto lo spazio, in quello che intende essere il futuro dell’ospitalità. Love Life è una suite dedicata all’amore e alla condivisione, Purity Time al benessere; Moon Space rivela l’enfasi di un ambiente outdoor, Cozy Time è il luogo dedicato alla cultura ed al nutrimento della mente, Creative Life è un appartamento, che stimola il pensiero e la voglia di fare insieme, Balance Space è una dinamica ed accogliente hall, Double Time è un luogo che combina l’atmosfera di rilassamento sensoriale dell’area notte con il networking e l’incontro. Refresh Space è l’area bar volta a rigenerare mente e corpo. Completano lo spazio Social Space e Social Life, luoghi volti al business, al networking e ad esaltare il valore delle eccellenti aziende e delle realtà partner dell’iniziativa. Hotel Regeneration si presenta al suo pubblico come luogo dinamico in cui domanda e offerta si incontrano e mostrano al pubblico il risultato della loro collaborazione. Anche Italian Design Institute sarà presente all’evento, per la giornata di giovedì 11 aprile. Si parlerà di Architettura Digitale con Carlos Gago Rodriguez, all’interno del form “Dialoghi d’architettura”.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish