Se sei un appassionato di questo settore e desideri trasformare la tua passione in lavoro, scopri i nostri Master e Corsi di formazione: Clicca qui.
Già dichiarato Monumento Naturale della Regione Lazio, il Giardino di Ninfa ha la possibilità di far parlare di sé in tutta Europa. È stato infatti nominato tra i finalisti dell’European Garden Award. Le premiazioni del prestigioso riconoscimento sono state programmate per il prossimo 7 settembre a Nordkirchen, in Germania, evento al quale parteciperanno anche Tommaso Agnoni, presidente della Fondazione Roffredo Caetani e il direttore del giardino, Lauro Marchetti. Il Giardino di Ninfa rappresenterà quindi l’Italia per la categoria “L’eredità europea dei giardini e del giardinaggio“. Dopo il riconoscimento ricevuto dal New York Times quale posto più bello e romantico del mondo, questo angolo di Paradiso è a un passo da un altro premio importante. L’evento è stato istituito dallo European Garden Heritage Network EGHN nel 2010, così come riportato in una nota, ed è sostenuto dai Vivai Lorenz von Ehren di Amburgo dal 2012. L’obiettivo dell’organizzazione nonprofit è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica al patrimonio europeo dei giardini e al giardinaggio contemporaneo e promuovere la cooperazione internazionale. Quattordici sono i Paesi che hanno voluto sostenere questo evento, con ben 190 tra parchi e giardini, con la speranza di giungere alla fase finale. giardino di ninfa italian design institute 1 Fino all’anno scorso sono stati premiati 67 vincitori in quattro categorie: – Miglior restauro o sviluppo di parco storico o giardino; – Concetto innovativo o design di un parco contemporaneo; – Premio speciale della Fondazione Schloss Dyck (nessun premio nel 2018); – Concetto di grande scala verde o di rete Membri della giuria European Garden Award 2018/2019 saranno: Kerstin Abicht (Germania), Roswitha Arnold (Germania), ed Bennis (UK), Gunnar Ericson (Svezia), Jacob Fischer (Danimarca), Davorin Gazvoda (Slovenia), Stephan Lenzen (Germania), Brigitte Mang (Germania), Nuno Oliveira (Portogallo), Mariachiara Pozzana (Italia), Alan Thornley (UK), Lieneke van Campen (Paesi Bassi), Michael Walk (UK), Udo Woltering (Germany).

“Il Giardino di Ninfa è un luogo dell’anima”.

“Il Giardino di Ninfa – ha sottolineato in un comunicato il presidente Tommaso Agnoni – è ormai una attrazione mondiale e un punto di riferimento in tutta Europa. Il sogno della Famiglia Caetani, la loro storia che è anche la storia di un intero territorio e di un pezzo di Italia, continua a vivere grazie al lavoro della Fondazione e delle tante persone che operano ogni giorno per conservare il Giardino di Ninfa così come ci è stata lasciata e così come è stata concepita: un luogo dell’anima dove natura e storia convivono in perfetta armonia”.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish