One Year Course

Practical Master in

Interior Design

Roma, 13 dicembre 2019/6 marzo 2020

PRACTICAL MASTER IN INTERIOR DESIGN

Vuoi diventare designer d’interni?
Con il One Year Course Practical Master in Interior Design, organizzato da IDI in collaborazione con le eccellenze dell’Architettura romana, potrai apprendere tecniche di progettazione avanzate, imparando a gestire un progetto di design d’interni in tutte le sue fasi, dal concept, al disegno CAD e alla comunicazione e marketing del prodotto finale. La formula week end del corso permette anche a studenti e lavoratori di prendervi parte agevolmente, per un percorso formativo lungo un anno intero.

richiedi informazioni

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.

interior design

Roma

Cosa imparerai:

Progettazione spazi abitativi

Progettazione spazi commerciali

Progettazione spazi di lavoro

Impianti e problematiche

Lighting design

Materiali e Complementi d’arredo

Software di progettazione

Percorso formativo

Practical Master in Interior Design

Il Practical Master in Interior Design ha come obiettivo quello di formare professionisti in grado di seguire l’intero iter progettuale e si concretizza in un workshop all’interno del quale i partecipanti affronteranno l’ambito della progettazione di interni: dagli spazi pubblici a quelli privati, dagli uffici agli spazi commerciali.
Dare forma agli spazi contemporanei richiede competenza e gusto e per questa ragione il design d’interni deve rispondere non solo ad esigenze di comfort ed espressione individuale, ma anche ad aggregazione ed efficienza, creazione d’identità ed impatto comunicativo.
Durante la realizzazione del Project Work, l’allievo avrà la possibilità di mettere in pratica le competenze acquisite durante la fase d’aula, consolidando le nozioni acquisite. Svilupperà un progetto di design d’interni a partire dal concept e dalle scelte tecniche e dei materiali, passando per lo studio dei colori, delle luci, fino a volumetrie e superfici, avendo così una percezione completa dei cambiamenti in atto sul mercato e imparando a leggere i segnali che anticipano le nuove tendenze.
Gli spazi che rientrano nell’ambito dell’interior design, oltre a quelli più tradizionali della casa e degli uffici, comprendono anche gli spazi commerciali, dai negozi agli showrooms, fino agli spazi per food and beverage.
Il percorso del Practical Master si articolerà in lezioni frontali, attività di progettazione in aula e visite di cantiere, con un plus: la possibilità di potersi interfacciare, oltre che con i docenti IDI, anche con le eccellenze dell’architettura romana. 

Opportunità di lavoro

Le conoscenze acquisite durante il Practical Master in Interior Design permetteranno all’allievo di esercitare la professione con successo presso studi professionali di design e architettura o presso aziende del settore arredamento; l’interior designer in uscita dal Master può scegliere inoltre di lavorare come libero professionista realizzando i propri progetti su specifica richiesta dei clienti.

 

Argomenti trattati

  • Cenni storici sull’Interior Design
  • I cambiamenti e i trend innovativi del settore
  • La coerenza progettuale
  • L’importanza di costruire ambiti spaziali unici e distintivi
  • Comunicare il progetto
  • La logistica ed i flussi in relazione ai diversi tipi d’utilizzo spaziale
  • Il settore ricettivo e alberghiero e gli spazi del benessere
  • Progettazione degli spazi abitativi
  • Progettazione spazi espositivi e commerciali
  • Progettazione di spazi per il food and beverage
  • Progettazione di nuovi spazi per il lavoro e lo smart working
  • Progettazione di uffici
  • La scelta del materiale in fase di progetto
  • Accostamento degli stili
  • Color Design e interazioni cromatiche
  • Lighting Design: la luce come strumento di caratterizzazione del paesaggio nel commerciale e nel residenziale
  • Nuove tecnologie al servizio del lighting design
  • Recycling and upcycling
  • Temporary design for public spaces
  • Software di progettazione

In collaborazione con:

partner

Fasi del percorso

  • Lezioni propedeutiche: testi + piattaforma online
  • Fase d’aula: 150 ore di lezioni in formula weekend
  • Project work: realizzazione di un progetto (3 mesi)
  • Fase di stage: 3 mesi presso aziende partner nella regione di interesse del partecipante
  • Max. partecipanti: 18

Come candidarsi

  • Compila il form di richiesta informazioni e ti contatteremo entro pochi giorni. Nella selezione dei candidati saranno considerati il CV scolastico e lavorativo, oltre alla lettera motivazionale prodotta; è possibile supportare la candidatura con un portfolio di lavori precedenti. La commissione esaminatrice, considerati questi elementi, comunicherà l’esito della selezione e l’ammissione al Corso/Master, inoltrando il modulo d’iscrizione.

Agevolazioni

  • Possibilità di finanziamento della quota d’iscrizione;
  • Incontro di orientamento professionale durante la fase d’aula;
  • Realizzazione video CV durante la full-immersion;
  • Rielaborazione e aggiornamento del cv per la divulgazione alle aziende del settore al termine del percorso formativo;
  • Segnalazioni di strutture ricettive in zone limitrofe alla sede di svolgimento della fase d’aula.

Docenti

  • Massimiliano Brugia
    Massimiliano Brugia
    Cofondatore del gruppo Bicuadro, termina gli studi presso l’università di Roma “la Sapienza” con una tesi sperimentale sulla musealizzazione dei parchi archeologici italiani. dopo un periodo di formazione presso “A.B.A. Architettura” di Roma dove in qualità di architetto progettista si qualifica al terzo posto per il concorso del nuovo lungomare di Fregene, alla fine del 2006 si trasferisce negli USA e inizia una collaborazione continuativa con lo studio Rietveld Architects L.L.P. di New York City che lo vede impegnato come Staff Architect nella stesura di progetti a grande scala, tra cui la realizzazione di un nuovo centro di grattacieli residenziali all’Aja (Paesi Bassi). L’esperienza maturata in ambiente stimolante e d’avanguardia viene indirizzata ad una pratica professionale che trova nel gruppo Bicuadro il punto di sintesi. 
  • Valerio Campi
    Valerio Campi
    Tra i fondatori di Bicuadro, si laurea presso l’università di Roma “La sapienza” con una tesi intitolata “antichi luoghi nuove centralità”. con esperienza nel campo della sicurezza nei cantieri e nella ricerca storica, dopo una serie di collaborazioni con alcuni studi di architettura della capitale e una precedente esperienza come fondatore di un primo gruppo di progettazione nel 2005, con il quale partecipa ad importanti concorsi internazionali come Europan 8 e “Beck’s you have the key” oltre a realizzare alcuni appartamenti e uffici a Roma e a progettare un nuovo centro residenziale per la Cerasi Costruzioni, decide nel 2007 di iniziare una nuova avventura professionale basata sulla ricerca della qualità dal progetto all’esecuzione. Al gruppo Bicuadro apporta un contributo essenziale come designer e creativo.
  • Lucia Catenacci
    Lucia Catenacci
    Con la tesi di laurea ha iniziato il suo percorso di specializzazione nella progettazione di strutture sanitarie, proseguito poi con la partecipazione a diversi progetti di ricerca di interesse nazionale finanziati dal MIUR. Dopo un’esperienza nel campo della progettazione presso lo Studio Costa & Partners di Roma, ha ampliato le sue conoscenze collaborando con la Steam srl, nella Direzione Lavori per la costruzione del Nuovo Polo Ospedaliero di Monselice, presso Padova. Tra le sue specializzazioni l’interior-design e l’approfondimento di tematiche relative all’organizzazione e gestione di edifici complessi. Dal 2011 è associata dello studio Bicuadro come senior project manager e ora, partner della Bicuadro Architecture srl, si occupa di management e pianificazione di edifici a grande scala 
  • Luigi Filetici
    Luigi Filetici
    Dopo essersi laureato con lode in Architettura presso l’Università “La Sapienza” di Roma e aver frequentato vari corsi di perfezionamento, si dedica all’attività professionale nell’ambito dell’archi- tettura e delle fotografia. Negli anni ’90 realizza una serie di ricerche fotografiche. In questi stessi anni inizia a collaborare con le principali riviste del settore nazionali ed internazionali, a lavorare con studi di architettura e design ed artisti. Nel 2013 viene incaricato da editoriale Domus e studio ABDR di raccontare la Nuova Stazione Tiburtina. Dal 2002 ha insegnato “comunicazione del progetto” all’Università La Sapienza di Roma, al Politecnico di Milano ed al master di interior design dell’Istituto Europeo di Design. 
  • Sergio Vinci
    Sergio Vinci
    Si laurea in Architettura presso l’Università di Roma la Sapienza. Dal 2000 nello staff dello Studio Transit, si specializza nel settore tecnico-progettuale. Diventa socio e direttore tecnico dello studio nel 2007. L’attività dello studio si è sviluppata, negli anni, in campi che hanno toccato gli argomenti più significativi della città contemporanea. In particolare Studio Transit è attualmente molto attivo nel settore delle residenze, dove lo Studio è impegnato nella progettazione di diverse strutture di interesse urbano, dalla villa unifamiliare al grande complesso ma soprattutto nel settore del direzionale dove alla riqualificazione di interi edifici anche storici, ha affiancato la progettazione di numerosi interventi di nuova costruzione per le sedi di importanti aziende pubbliche e private. Negli ultimi tempi inoltre, lo studio è stato coinvolto in interessanti iniziative per il recupero e la rigenerazione di brani degradati del contesto urbano anche in zone centrali della città.

Partners

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish