Master in

Product Design

Milano, 10 – 22 dicembre 2018

Diventa product designer

Vuoi diventare product designer?
Il Master in Product Design IDI è un percorso di formazione professionale full-immersion che ti consentirà di conoscere le varie fasi legate alla progettazione del prodotto dall’elaborazione del concept, alla comunicazione attraverso sketches e modellazione 3d.

richiedi informazioni

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.

product design

Milano

Cosa imparerai:

Storia del Design e del Made in Italy

I materiali (caratteristiche chimico-fisiche, prestazionali, strutturali e funzionali)

Psicologia del colore

Definire il concept di prodotto

I metodi della progettazione industriale

La comunicazione del progetto

Product – craft

Lettering e Handpainting

Product e sottocategorie

Software di progettazione: rhinoceros

Elementi di marketing

Percorso formativo

Master in Product Design

Il design è per antonomasia italiano e quest’affermazione definisce l’appassionante programma che esplora il settore del design contemporaneo. L’attuale stile di vita e le odierne esigenze del cliente richiedono una maggiore necessità di prodotti che rispondano a una specifica funzione, ma che siano allo stesso tempo esteticamente accattivanti e contemporanei. Questo corso di product design full-immersion fornisce ai partecipanti una visione e l’esperienza del significato attuale di product design attraverso tutte le fasi e le attività interessate, offrendo loro l’opportunità di creare un nuovo prodotto partendo dal concept design attraverso la produzione, la realizzazione di un modello e la commercializzazione. Il master offre ai partecipanti la capacità e le conoscenze per trasformare un’idea in un prodotto di successo. L’obiettivo del Master in Product Design IDI è formare un professionista completo nel settore della progettazione del prodotto, in grado di realizzare diverse tipologie di oggetti a seconda dei diversi materiali utilizzati in ambito industriale e in ambito artigianale, attraverso prototipazioni grafiche e computerizzate, senza mai perdere di vista le tendenze e i gusti dominanti sul mercato. Lo studente farà sua una solida metodologia progettuale, che partendo da valori etici, sociali e di sostenibilità gli permetteranno di avere un pensiero progettuale strategico.

Completano il percorso progettuale, la conoscenza di strumenti che permettano di sviluppare, verificare e raccontare il progetto: la matita, i software per la modellazione 3D e la renderizzazione. L’allievo del master esplora nuove possibilità, mettendo in pratica le competenze acquisite nella fase d’aula già durante il project work, focalizzato sull’innovazione e il consolidamento delle nozioni acquisite. Sviluppando un progetto di product design a partire dal concept e dalle tecniche e dei materiali, passando per lo studio di colori, volumetrie e superfici, per arrivare al rendering 3D, l’allievo avrà una percezione globale e concreta dei cambiamenti in atto sul mercato, imparando a leggere i segnali che anticipano le nuove tendenze. Tra gli spazi che rientrano nel terreno di attività del Product Designer, oltre a quelli più tradizionali legati al mondo industriale come i complementi d’arredo, le lampade, gli utensili e gli elettrodomestici, hanno guadagnato grandissima attenzione i prodotti artigianali realizzati con l’impiego di materiali tradizionali come la ceramica, i tessuti, la carta e il legno. Questi materiali sono impiegati dal Product Designer per mettere in pratica il proprio know-how tecnico e stilistico e per venire incontro alle esigenze di comunicazione istituzionale e di product marketing delle aziende.

Opportunità di lavoro

Il Master in Product Design IDI si rivolge a laureati in architettura, disegno industriale, ingegneria, studenti provenienti da scuole di design o di arti applicate o materie affini; candidati che abbiano maturato significative esperienze professionali nel settore.
Le conoscenze acquisite durante questo percorso formativo permetteranno di esercitare la professione con successo, inserendosi sul mercato come liberi professionisti, o all’interno dell’industria del design o dell’artigianato, in studi di progettazione di product design.
Tra gli sbocchi alternativi ci sono gli ambiti della produzione tecnica per la progettazione di prodotti industriali, della progettazione come disegnatore progettista tecnico, disegnatore progettista CAD, assistenza nella ricerca materiali e componenti tecnici, assistenza di progetto nello sviluppo di soluzioni concettuali e nella progettazione esecutiva.

Argomenti trattati

Storia del Design e del Made in Italy
  • Focus sulle icone del mondo del design (nazionali ed internazionali)
I materiali (caratteristiche chimico-fisiche, prestazionali, strutturali e funzionali)
  • La scelta dei materiali in fase di progetto
  • Materali, materiali compositi e principale utilizzo
  • I metalli, le ceramiche tradizionali ed innovative,il vetro, il legno, le materie plastiche
Psicologia del colore
Definire il concept di prodotto
I metodi della progettazione industriale
  • Idea e step di analisi e ricerca
  • I concetti di prodotto
  • Designer e bisogni del cliente
  • Specifiche di prodotto
  • Generazione dei concetti di prodotto e loro selezione
  • Fissaggio delle linee guida che accompagneranno l’elaborato finale
  • Specifiche finali e pianificazione del progetto
La comunicazione del progetto
  • Sketches: la rappresentazione degli spunti progettuali
  • Realizzazione di un moodboard
  • Tecnologie di produzione
  • Rendering 2D e 3D
  • Progettazione grafica dell’immagine
  • Multimedialità e prodotto
  • Stampi e prototipazione
Product - craft
Lettering e Handpainting
Product e sottocategorie
Software di progettazione: rhinoceros
Elementi di marketing
Visite guidate e workshop

Fasi del percorso

  • Lezioni propedeutiche: materiale didattico e piattaforma con video lezioni
  • Fase d’aula: 96 ore (Milano, 10 – 22 dicembre 2018)
  • Project work: realizzazione di un progetto individuale
  • Fase di stage:  200 ore di stage formativo presso aziende/studi di progettazione su tutto il territorio nazionale
  • Max. partecipanti: 18

Come candidarsi

  • Compila il form di richiesta informazioni e ti contatteremo entro pochi giorni. Nella selezione dei candidati saranno considerati il CV scolastico e lavorativo, oltre alla lettera motivazionale prodotta; è possibile supportare la candidatura con un portfolio di lavori precedenti. La commissione esaminatrice, considerati questi elementi, comunicherà l’esito della selezione e l’ammissione al Corso/Master, inoltrando il modulo d’iscrizione.

Agevolazioni

  • Possibilità di finanziamento della quota d’iscrizione;
  • Incontro di orientamento professionale durante la fase d’aula;
  • Realizzazione video CV durante la full-immersion;
  • Rielaborazione e aggiornamento del cv per la divulgazione alle aziende del settore al termine del percorso formativo;
  • Segnalazioni di strutture ricettive in zone limitrofe alla sede di svolgimento della fase d’aula.

Partners

Docenti

  • Francesco Castiglione Morelli
    Francesco Castiglione Morelli Art director

    Francesco Castiglione Morelli nasce a Firenze nel 1963. Lavora a progetti di moda e fotografia, fumetti e cinema d’animazione. Durante gli studi di architetture presso l’Università La Sapienza a Roma partecipa a concorsi ed esposizioni e vincendo diversi premi. Consulente del gruppo SMH per il disegno dei nuovi Swatch, è attualmente Art Director dello studio Castiglione Morelli Des!gn e consulente SEIKO per il design delle nuove stampanti EPSON.

  • Simone Cannolicchio
    Simone Cannolicchio Product designer

    Simone Cannolicchio fonda nel 2004 il gruppo di ricerca e design Dorothy Gray, col quale partecipa al Salone del Mobile nel padiglione nuovi designer, vincendo la Special Mention Audience. Product designer, esperto di modellazione 3d e informatica per il design, ha avviato l’attività “Scritte fatte a mano” che esplora il mondo del signpainting e handlettering. Oltre ad aver progettato prodotti quali la sedia Log e la poltroncina Blog per l’azienda Arrmet, ha seguito lo sviluppo e la messa in opera di allestimenti fieristici presso Pitti Uomo, Pitti Bimbo, Salone del Mobile e Fabtech Chicago.

  • Gianluca Bartolini
    Gianluca Bartolini Car Designer

    Gianluca Bartolini è product, car e multimedia designer presso Pininfarina. Studia Design industriale al Politecnico di Milano, imparando a seguire tutte le fasi tecniche della progettazione, dal concept, alla produzione, fino alla messa sul mercato. Si specializza in Transportation & Automobile Design: exterior & interior car design, color & trim design, modellazione 3D, modellazione Clay e Virtual prototyping. Dopo esperienze lavorative in Finlandia e Svezia, si trasferisce a Torino presso Pininfarina, dove si occupa di visualizzazione real time, animazione 3d, graphic e videomaking, rendering digitale.

  • Lorenzo Longo
    Lorenzo Longo Designer

    Formatosi presso lo IED di Milano, dopo la laurea ricopre un ruolo di docente nei corsi triennali in Interior Design. Nel 2006 fonda a Milano De Signum Studio Lab (www.de-signum.com). I suoi prodotti e allestimenti partecipano annualmente alle manifestazioni London Design Week, Light & Building di Francoforte, Maison et Objet di Parigi, Salone del Mobile di Milano e Mosca. Dal 2012 ha una cattedra presso il master in Interior Design IDI ed Guest Professor al Politecnico Di Bari. Opera trasversalmente in tutti i campi del design e dell’architettura, guida le aziende nel processo di internazionalizzazione e nello sviluppo di un apparato creativo.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish