La Automotive Design Academy di IDI e un master dedicato al Car, Yacht ed e-bike Design

italian-design-institute-master-automotive-design

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Un’accademia dedicata al mondo del transportation, con un percorso completo che comprende il Car, lo Yacht e l’E-bike Design. Un grande master con tre percorsi specifici per apprendere tutte le competenze del settore. Nasce con questa vision la Automotive Academy di Italian Design Institute, l’accademia dedicata al Design nautico, automobilistico e della bicicletta.
Si tratta di un grande percorso formativo suddiviso in 3 moduli:

  • CAR DESIGN
  • YACHT DESIGN
  • E-BIKE DESIGN.

Il master in Automotive Design di IDI: come si articola

Il master è rivolto a tutti coloro che vogliono diventare dei veri professionisti del settore, acquisendo tutte le competenze e le conoscenze teorico-pratiche richieste dal mercato.
Il percorso si articolato in fasi d’aula con lezioni frontali a cura di docenti esperti nel settore e fasi in laboratorio con la possibilità di conoscere professionisti, materiali innovativi e realtà di cantiere. Il programma, ricco e distinto per i tre moduli, prevede anche l’elaborazione di un progetto commissionato da professionisti del settore, per ogni modulo, durante la fase d’aula, a cura dei partecipanti e sotto la guida dei docenti. Il progetto, valutato da una commissione appositamente istituita e ritenuto il migliore, avrà la possibilità di ricevere una borsa di studio del 50%.
Sono inoltre previste uscite didattiche in cantiere e test drive in circuito sportivo e circuiti Bike e/o mountain bike.

Il master in Automotive Design di Italian Design Institute offre la giusta formazione per trovare impiego presso studi tecnici e centri stile di case produttrici automobilistiche, aziende produttrici di motori elettrici, oppure avviare un proprio studio professionale di automotive design.

I partecipanti, infatti, al termine del percorso, saranno perfettamente in grado di curare tutte le fasi di un progetto, dall’acquisizione e gestione dei dati statistici al design grafico e 3D, fino alla
fase di comunicazione interna e promozione esterna.

I docenti

A condurre i partecipanti nell’affascinante mondo dell’automotive, sono docenti di spicco, come Roberto Franzoni, Flora Olivieri, Marco Rogolino, Maurizio Corbi e Marco Amadio, che è anche direttore dell’accademia.

L’attenzione all’Automotive sostenibile

Non si può parlare, oggi, di Transportation Design senza avere chiaro anche un approccio alla sostenibilità e all’attenzione all’ambiente, inteso come studio di tutte quelle soluzioni che portino ad un reale risparmio energetico dei progetti, ad una innovazione tecnologica orientata verso un impatto sempre più ridotto sull’ambiente. Per questo motivo, il master affronta in modo dettagliato anche questi aspetti del settore, in una logica che vuole che il progresso tecnologico sia al servizio di una società migliore.

master-automotive-design-italian-design-institute

Il Programma del master: Modulo Design nautico

Design nautico e caratteristiche del settore
Operatori del settore nautico
Salone nautico e fiere di settore, Storia e tecniche di costruzione navale, Storia della progettazione navale
Classificazione dei tipi di imbarcazione
Terminologia della progettazione navale
Analisi dello stato dell’arte
Scelta dei materiali, delle tecnologie e dei processi produttivi
Il brand nella progettazione nautica
Fondamenti di comunicazione visiva
Metodi e regole della composizione grafica
Norme e regolamenti nautici
Disciplina della nautica da diporto
Aspetti normativi e di sicurezza nei cantieri
Interior design navale
Arredo cabine, cabine frontali, pareti
Sfruttamento degli spazi nei piccoli ambienti
Accostamento degli stili
Tessuti, Tendaggi, Passamanerie, Tapparelle
Il preventivo ed il computo metrico
Psicologia del colore
Materiali e tecnologie
Materiali e materiali compositi: utilizzo
Il legno naturale: proprietà tecnologiche e criteri di qualificazione, principali campi d’impiego
Semilavorati di legno naturale; semilavorati e pannelli a base di legno
Leghe leggere, cioè leghe dell’alluminio
Leghe del rame
Le materie plastiche: tipi, lavorazioni e caratteristiche
Leghe speciali
I metalli ferrosi, non ferrosi e metallurgia delle polveri; proprietà generali e caratteristiche; lavorazione dei metalli: formatura, taglio, giunzione e finitura; la rottura dei materiali; come impartire la resistenza ai metalli; acciaio, ghise,leghe di rame, d’alluminio, di titanio, di magnesio: loro proprietà ed applicazioni
Il vetro: tipi principali, accenni alle lavorazioni e ai trattamenti
Il mobile: tecnologia e materiali
Complementi d’arredo fissi e mobili (tendaggi, tessuti, etc.)
Pavimenti e rivestimenti
La scelta del materiale in fase di progetto: principali criteri di
selezione
Ergonomia: Nozioni di ergonomia, antropometria, psicologia percettiva
Il segno, il significato; La comunicazione e le sue forme; Pragmatica della comunicazione: i codici e il loro uso
Il quadrato semiotico e la significatività degli oggetti; Semiotica dell’oggetto quotidiano: studi di caso
Logo, marca e pubblicità: studi di caso
Tecniche di rappresentazione: Tecnica della matita: tratti, linee e curve
Costruzioni geometriche: scala e proporzione
Strumenti e scale
Rilievo; pianta
Proiezioni ortogonali; prospetto; sezioni
Assonometria, prospettiva
Studio e applicazione di forme, geometrie, moduli ed elementi
modulari per progettare e realizzare strutture mediante la
conoscenza e l’utilizzo di materiali idonei
Rappresentazione e quotatura di collegamenti fissi e mobili
Software di progettazione
Esercitazioni con Rhinoceros e con Cad 2D e 3D
Impiantistica di bordo, attrezzatura velica e di coperta
Impianto idrico sanitario
Impianto di riscaldamento
Impianto elettrico
Impianti diversi
Cenni di illuminotecnica
Impianti di trattamento
Impianti per la propulsione navale
Sala macchine
Attrezzatura velica – Attrezzatura di coperta

 

 

Il Programma del master: Modulo Design Automobilistico

Car body design
Concept Car sketching
Transportation design
Storia del Design Automobilistico
Lineamenti storico-critici, metodologici e contestuali della
storia del disegno industriale
Analisi storica dello sviluppo delle teorie e dei concetti fondamentali del disegno industriale e della concreta evoluzione degli oggetti
I casi stranieri più importanti
La storia italiana
Il boom economico e la crescita del prodotto industriale (Visita MAUTO)
Antropometria ed Ergonomia
L’ergonomia nell’automobile: abitabilità, accessibilità, visibilità, usabilità comandi, gradevolezza, comfort
Il sistema uomo/macchina/ambiente: guidare, ascoltare musica, regolare sedili, visualizzare mappe, etc.
Le misure antropometriche: altezza totale, gambe, busto, braccia, mani, testa, occhi; la postura di guida
Ergonomia cognitiva: interfaccia uomo/macchina, sistemi informativi di bordo, sistemi di ausilio alla guida, nodo info telematico di bordo (interfacce e comandi)
L’usabilità e le tecniche di valutazione: interazione con il design, intervento sul prodotto e prove
Tecnologia dei materiali
Materiali tecnologici: metalli, ceramiche, polimeri, vetri, compositi, fluidi tecnici, rivestimenti superficiali, tessuti, gomme, materiali naturali, riciclati, adesivi strutturali
Materiali e soluzioni progettuali all’avanguardia e declinati su larga scala
Teoria e tecniche di progettazione industriale
Tecnica della matita: tratti, linee e curve
Costruzioni geometriche: scala e proporzione
Ideazione progetto: bozzetti dimensionali, bozzetti tridimensionali
Studio ed applicazione di forme, geometrie, moduli ed elementi modulari per progettare e realizzare strutture mediante la conoscenza e l’utilizzo di materiali idonei
Introduzione al Disegno Industriale: viste e proiezioni, rappresentazione di componenti meccanici
Software di progettazione
Rhinoceros – KeyShot – Modellazione – Rendering
Rilascio certificazioni McNeel

 

Il Programma del master: Modulo Design della bicicletta

Storia e nascita della bicicletta:
Lineamenti storico-critici, metodologici e contestuali della storia del disegno industriale
Analisi storica dello sviluppo delle teorie e dei concetti fondamentali del disegno industriale e della concreta evoluzione degli oggetti
I casi stranieri più importanti
La storia italiana
Il boom economico e la crescita del prodotto industriale (Visita MILANO)
Antropometria ed Ergonomia
L’ergonomia nell’automobile: abitabilità, accessibilità, visibilità,
usabilità comandi, gradevolezza, comfort
Il sistema uomo/macchina/ambiente:
Tecnologia dei materiali
Materiali tecnologici: metalli, ceramiche, polimeri, vetri,
compositi, fluidi tecnici, rivestimenti superficiali, tessuti,
gomme, materiali naturali, riciclati, adesivi strutturali
Materiali e soluzioni progettuali innovative nel comparto E-Bike
Progettazione MTB Elettrica: Meccanica e tecnica della bicicletta, Costruzione della ruota e selezione dei componenti idonei
La geometria ed ergonomia del ciclista, postura ed assetti
Ammortizzatori studio della compressione ed estensione della forcella e diverse tipologie mono – Bi ammortizzate ed ibride.
Freni cambio e rapporti
La batteria ed il motore elettrico, tecnica e posizionamento baricentrico

master-automotive-design-italian-design-institute-3

 

Il master in Automotive Design di IDI, inoltre, dà la possibilità di apprendere l’utilizzo dei Software di progettazione: Rhinoceros – KeyShot – Modellazione – Rendering e di ottenere la certificazione McNeel.

Per ricervere tutte le informazioni su come accedere al master ed entrare a far parte dell’Automotive Academy di Italian Design Institute, basta compilare il form di contatto presente sul sito a questa pagina.

 

Altri articoli

diventare interior designer italian design institute
Interior Design

Diventare interior designer: lo sviluppo di un’idea.

Diventare interior designer significa concentrare una serie di conoscenze e competenze, raggiungibili attraverso un percorso formativo specifico e completo. In questo articolo parleremo di come

it_IT
en_GB it_IT

La tua formazione?
È al sicuro.